skip to Main Content
+39 010 2541890 +39 010 2489564 info@cogemaservices.com
Confindustria Intervista Mauro Carabellese

Confindustria intervista Mauro Carabellese

Sul numero di aprile di “Genova IMPRESA” il periodico di CONFINDUSTRIA GENOVA, è stata pubblicata l’intervista a Mauro Carabellese.

Ecco il testo dell’intervista redatta da Vincenzo Cellario Serventi:

Intervista a Mauro Carabellese

CO.GE.MA

Consulting General Marine è un’azienda genovese nata nel 2006 con l’obiettivo di fornire alla clientela servizi altamente specializzati nel settore navalmeccanico. Grazie ad un’esperienza trentennale nel settore ed a una profonda conoscenza delle esigenze del mercato, l’idea del suo fondatore, Mauro Carabellese, è stata quella di creare una realtà in grado di effettuare lavorazioni meccaniche ad ogni livello: dai piccoli interventi tecnici di riparazione navale ad operazioni complesse su navi in costruzione – sia navi mercantili che mega yacht – in coordinamento con gli armatori committenti ed i cantieri navali.

Grazie al personale altamente specializzato ed all’utilizzo di apparecchiature sofisticate, Co.Ge.Ma ha di recente ultimato nel bacino di carenaggio n. 5 una complessa operazione di barenatura dei 4 assi della nave “La Superba” di Grandi Navi Veloci, una delle principali compagnie di navigazione del Mar Mediterraneo fondata nel 1992 e oggi parte del Gruppo MSC, con una flotta tra le più giovani al mondo e in continua crescita da oltre 20 anni in termini di linee e di business

Le lavorazioni hanno necessitato la preventiva costruzione ad hoc di un bareno (una sorta di grande tornio) in grado di ripristinare la corretta funzionalità di assi, camiciole e boccole. Prima di tale operazione, Co.Ge.Ma. ha provveduto a riallineare con la massima precisione gli assi grazie ad un sofisticato apparecchio laser in grado di rilevare anche la minima imperfezione. Tutte le operazioni sono state effettuate nella platea del bacino di carenaggio all’interno del quale sono stati smontati gli assi, poggiati su apposite selle e quindi lavorati.

Il complesso intervento sulla “La Superba” – durato una sessantina di giorni – ha visto il coinvolgimento di altre aziende genovesi di riparazione navale, impiegando complessivamente una trentina di addetti che si sono avvicendati in vari turni h24, non consentendo infatti le operazioni di barenatura degli assi alcuna sosta nelle lavorazioni.

Questa tipologia di lavorazione, unica nel suo genere e mai effettuata di queste dimensioni nei bacini genovesi, ha consentito all’armatore di effettuare il restyling delle parti meccaniche direttamente in porto senza dover affrontare complessi e costosi trasporti presso officine esterne.

Con 14 navi operate, di cui ben 7 vantano il prestigioso riconoscimento Green Star di qualità ambientale che sopravanza le norme cogenti, GNV opera 12 collegamenti internazionali e 7 linee nazionali italiane, da e per Sardegna, Sicilia, Spagna, Francia, Albania, Tunisia, Marocco e Malta.

Quarta Compagnia di traghetti al mondo per numero di letti disponibili e quinta per capacità di trasporto in metri lineari, GNV è uno dei principali vettori della rete Autostrade del Mare dal 1998, e grazie alla flessibilità della sua flotta, agli spazi di bordo estremamente versatili e confortevoli e a servizi moderni, curati e accoglienti, GNV è stata eletta per due anni di seguito dalle Agenzie di viaggio la migliore compagnia di traghetti all’Italia Travel Awards 2016 e 2017.

Co.Ge.Ma. – come tiene a sottolineare il suo amministratore Carabellese – è da sempre attenta alle esigenze dei propri clienti e per questo continua ad investire in ricerca ed impianti in grado di effettuare lavorazioni altamente sofisticate. Grazie all’esperienza maturata nel settore, lo scorso mese di marzo Co.Ge.Ma ha ottenuto il brevetto per un dispositivo componibile per tenuta meccanica di assi portaelica applicabile a navi galleggianti. Questa tipologia di tenuta è stata montata per la prima volta da Co.Ge.Ma. con un intervento subacqueo alle eliche direzionali di una nave di una primaria compagnia crocieristica italiana nel 2007 con l’evidente vantaggio per l’armatore di non aver dovuto immettere la nave in bacino, riducendo i costi dell’intervento e la sosta forzata della nave medesima.

Co.Ge.Ma – titolare sin dal 2010 di licenza del ramo industriale rilasciata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale – punta a specializzarsi e investire per accrescere la propria professionalità e ricercare nuove soluzioni “su misura” dei clienti. E’ in grado di effettuare e gestire operazioni complesse quali installazione di propulsori, riallineamenti di assi, spianature dei basamenti dei riduttori e dei motori. Il team dell’azienda – composto da persone con un know-how ed esperienza pluriennale acquisite direttamente sul campo della costruzione e riparazione navale – opera da anni all’interno del porto di Genova e delle principali realtà cantieristiche internazionali, sia in Italia che all’estero. Dal suo insediamento in porto nel 2007 ad oggi ha quadruplicato il fatturato consolidandosi come leader nel suo settore e conquistando la fiducia di una nuova clientela. Il trend di crescita dell’azienda – tiene a sottolineare Carabellese – conferma l’alta specializzazione e professionalità del distretto industriale delle costruzioni e riparazioni e navali genovese composto da un’ottantina di aziende titolari di licenza industriale.

Purtroppo la crescita e lo sviluppo di Co.Ge.Ma sono frenati da una sfavorevole soluzione logistica. L’azienda infatti è “sparpagliata” sul territorio: uffici, magazzino e spogliatoi sono localizzati in tre diverse aree del porto industriale, mentre l’officina è ubicata in Val Bisagno. Da anni l’azienda è infatti alla ricerca di nuove e idonee aree in ambito portuale che le consentirebbero di ottimizzare la produzione, investire in nuovi macchinari e apparecchiature e ricercare nuovi mercati con conseguenti positive ricadute occupazionali.

Genova IMPRESA – marzo/aprile 2018 – pagina 67/68.
CONFINDUSTRIA GENOVA

Back To Top